News e Comunicazioni

The River Between” è un romanzo scritto dall’autore kenyota Ngũgĩ wa Thiong’o pubblicato nel 1965. Ambientato nell’area rurale popolata dalla comunità Kikuyo, il romanzo rappresenta un ritratto candido dell’impatto del colonialismo in Africa. Il fiume al quale si riferisce il titolo è l’Honia le cui sponde separano i villaggi di Kameno e Makuyu. A Kameno vive l’anziano Chege, padre del protagonista Waiyaki, che rappresenta il baluardo delle credenze tradizionali, preoccupato per l’avvento della cristianità. Sulla sponda di Makuyu vive Joshua, un convertito al cristianesimo che ha abbracciato i modi occidentali e che non vuole che le sue figlie Nyambura e Muthoni siano circoncise come invece vorrebbe la tradizione locale. Tocca quindi a Waiyaki essere il ‘ponte’ tra i due mondi differenti: a scuola studia per diventare insegnante e vede l’educazione come l’unico modo per curare la spaccatura tra le due sponde. Nonostante il suo background tradizionale, s’innamora di una delle figlie di Joshua, Nyambura e la sua neutralità appare compromessa agli occhi della sua gente.

“The River Between” ruota attorno al tema della Mutilazione Genitale Femminile (MGF) – pratica ancora molto diffusa in Kenya che marca il passaggio all’età adulta – e all’ansia che essa genera. Tale pratica assume anche una doppia funzione. Da un lato, è una tradizione indigena che opera come forza di resistenza anti-coloniale nei confronti dell’impero Britannico. Dall’altro, L’MGF è un sistema fondamentalmente maschilista di oppressione che legittima la sottomissione della donna. In qualche modo la violenza della circoncisione anticipa la violenza dei moti anticolonialisti.

African Book Club, Book RagsPostcolonial Web

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

\u201cThe River Between<\/b>\u201d \u00e8 un romanzo scritto dall\u2019autore kenyota Ng\u0169g\u0129 wa Thiong’o<\/b> pubblicato nel 1965. Ambientato nell\u2019area rurale popolata dalla comunit\u00e0 Kikuyo<\/b>, il romanzo rappresenta un ritratto candido dell\u2019impatto del colonialismo in Africa<\/b>. Il fiume al quale si riferisce il titolo \u00e8 l\u2019Honia le cui sponde separano i villaggi di Kameno e Makuyu. A Kameno vive l\u2019anziano Chege, padre del protagonista Waiyaki, che rappresenta il baluardo delle credenze tradizionali, preoccupato per l\u2019avvento della cristianit\u00e0. Sulla sponda di Makuyu vive Joshua, un convertito al cristianesimo che ha abbracciato i modi occidentali e che non vuole che le sue figlie Nyambura e Muthoni siano circoncise come invece vorrebbe la tradizione locale. Tocca quindi a Waiyaki essere il \u2018ponte\u2019 tra i due mondi differenti: a scuola studia per diventare insegnante e vede l\u2019educazione come l\u2019unico modo per curare la spaccatura tra le due sponde. Nonostante il suo background tradizionale, s\u2019innamora di una delle figlie di Joshua, Nyambura e la sua neutralit\u00e0 appare compromessa agli occhi della sua gente.<\/span>
<\/p>

\u201cThe River Between\u201d ruota attorno al tema della Mutilazione Genitale Femminile (MGF)<\/b> \u2013 pratica ancora molto diffusa in Kenya che marca il passaggio all’et\u00e0 adulta \u2013 e all’ansia che essa genera. Tale pratica assume anche una doppia funzione. Da un lato, \u00e8 una tradizione indigena che opera come forza di resistenza anti-coloniale nei confronti dell\u2019impero Britannico. Dall\u2019altro, L\u2019MGF \u00e8 un sistema fondamentalmente maschilista di oppressione che legittima la sottomissione della donna. In qualche modo la violenza della circoncisione anticipa la violenza dei moti anticolonialisti.<\/p>

African Book Club<\/a>, Book Rags<\/a>, Postcolonial Web<\/a><\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

14 luglio 2020

Sostegno alla Comunità: #FAMIGLIA

Ognuno di noi ha la sua idea di cosa la parola “famiglia” voglia dire e nessuna di queste idee può essere considerata sbagliata o inesatta. Sappiamo che di paese in … Continua

2 luglio 2020

Volontariato a Distanza

Fin dall’inizio della nostra esperienza di cooperazione e sviluppo in Kenya, abbiamo promosso un programma di volontariato internazionale per tutti coloro che vogliono dare una mano e fare un’esperienza davvero … Continua

25 giugno 2020

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Gianluca e la sua esperienza come volontario

Ci sarebbe piaciuto rivederlo di persona, ma è stato comunque piacevole parlare via Skype con Gianluca, un ragazzo toscano di 40 anni partito con noi la scorsa estate per Nairobi. … Continua

× Come possiamo aiutarti?