News e Comunicazioni

Oggi è la Giornata Universale dei Bambini, nella quale si ricorda l’adozione della Convenzione dei Diritti del Bambino (1989). Tale Convenzione è stata una pietra miliare per i diritti dei bambini: per la prima volta non vengono più visti come oggetti passivi da assistere, ma piuttosto come persone e soggetti che partecipano attivamente alle decisioni da prendere.

Ogni anno viene promosso un tema in particolare per focalizzare l’attenzione del pubblico generale sulla condizione dei bambini nel mondo, quest’anno il tema scelto è “Stop Violence Against Children!” (Basta alla Violenza sui Bambini–). Infatti, secondo le stime di UNICEF ogni anno milioni di bambini in ogni parte del mondo sono vittime taciute di violenza. Non ci sono differenze di paese, cultura e livello sociale, i bambini quotidianamente subiscono ogni tipo di abuso, sfruttamento violenza e abbandono. E gli abusi avvengono in qualsiasi ambiente, anche dove i bambini dovrebbero sentirsi protetti come a casa, a scuola, all’interno delle loro comunità e da parte delle istituzioni che invece dovrebbero prendersi cura di loro quando nessun’altro lo fa. La violenza ha molte facce: può essere evidente e causare lesioni fisiche dirette, oppure più subdola e psicologica. Qualsiasi azione che compromette mentalmente, fisicamente o spiritualmente i bambini deve essere vista come una prevaricazione della loro libertà.

Dal 2007 Alice for Children opera con l’obiettivo di portare assistenza ad un numero sempre crescente di bambini ed adolescenti abusati, sfruttati e nelle baraccopoli di Nairobi. Alice for Dandora, progetto nato nel 2014, ha lo scopo di aiutare i bambini lavoratori della discarica di Dandora ad avere un futuro oltre i rifiuti, attraverso l’inserimento a scuola e assicurando loro cibo quotidiano e le cure mediche di cui necessitano.

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Oggi \u00e8 la Giornata Universale dei Bambini<\/b>, nella quale si ricorda l\u2019adozione della Convenzione dei Diritti del Bambino<\/b> (<\/span>1989)<\/span>. Tale Convenzione \u00e8 stata una pietra miliare per i diritti dei bambini: per la prima volta non vengono pi\u00f9 visti come oggetti passivi da assistere, ma piuttosto come persone e soggetti che partecipano attivamente alle decisioni da prendere.<\/span><\/p>

Ogni anno viene promosso un tema<\/b> in particolare per focalizzare l\u2019attenzione del pubblico generale sulla condizione dei bambini nel mondo, quest\u2019anno il tema scelto \u00e8 \u201cStop Violence Against Children!<\/i><\/b>\u201d (Basta alla Violenza sui Bambini\u2013). Infatti, secondo le stime di UNICEF<\/b> ogni anno milioni di bambini in ogni parte del mondo sono vittime taciute di violenza. Non ci sono differenze di paese, cultura e livello sociale, i bambini quotidianamente subiscono ogni tipo di abuso, sfruttamento violenza e abbandono. E gli abusi<\/b> avvengono in qualsiasi ambiente, anche dove i bambini dovrebbero sentirsi protetti come a casa, a scuola, all’interno delle loro comunit\u00e0 e da parte delle istituzioni che invece dovrebbero prendersi cura di loro quando nessun\u2019altro lo fa. La violenza<\/b> ha molte facce: pu\u00f2 essere evidente e causare lesioni fisiche dirette, oppure pi\u00f9 subdola e psicologica. Qualsiasi azione che compromette mentalmente, fisicamente o spiritualmente i bambini deve essere vista come una prevaricazione della loro libert\u00e0.<\/p>

Dal 2007 Alice for Children opera con l\u2019obiettivo di portare assistenza ad un numero sempre crescente di bambini ed adolescenti abusati, sfruttati e nelle baraccopoli di Nairobi. Alice for Dandora<\/b><\/a>, progetto nato nel 2014, ha lo scopo di aiutare i bambini lavoratori della discarica di Dandora<\/b> ad avere un futuro oltre i rifiuti, attraverso l\u2019inserimento a scuola e assicurando loro cibo quotidiano e le cure mediche di cui necessitano.<\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

15 gennaio 2021

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Ai Piedi della Discarica: il Racconto di Arianna

Dandora è uno dei più di 100 slum di Nairobi. Un agglomerato di baracche e strade strette, dove vivono e si muovono migliaia di persone. A soli 7 chilometri dal … Continua

10 gennaio 2021

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Alla Scoperta di Rombo con Alessandra

“Tanti di loro erano scalzi, la divisa era ormai logorata dal tempo, ma i loro sorrisi e gli occhi illuminati da una luce che solo la savana e le distese … Continua

3 gennaio 2021

Le Novità del 2021

Il 2020 ha stravolto le vite di tutti noi, in un modo o nell’altro. Alcuni dei piani che avevamo riguardo i nostri progetti in Kenya e in Italia sono rimasti … Continua

× Come possiamo aiutarti?