News e Comunicazioni

Stabilita il 10 dicembre 1948 dalle Nazioni Unite con l’approvazione della “Dichiarazione Universale dei Diritti Umani”, documento nato in risposta agli orrori fisici e psicologici della guerra appena terminata, la Giornata Mondiale dei Diritti Umani vuole essere non solo una celebrazione di tali diritti quanto una vera e propria educazione ad essi. Ma cosa si intende precisamente con ‘diritti umani‘? Sono diritti universali che appartengono ad ogni persona, che in quanto essere razionale, ha una sua dignità. Quindi negare ad un essere umano i suoi diritti significa privarlo della sua natura.La tutela della dignità però non riguarda solo il diritto alla parola, all’espressione religiosa o sessuale, ma include anche il divieto di tortura e di condizioni degradanti nelle carceri, il diritto a un equo processo e la presunzione di non colpevolezza.

Il tema scelto per quest’anno è “Human Rights 365” (Diritti Umani 365–) #rights365, che esprime l’idea che ogni giorno è una giornata per la protezione dei Diritti Umani e per ricordare che ognuno di noi in ogni parte del mondo è portatore di diritti umani.

In Kenya è un periodo difficile per la tutela dei diritti umani. Sono venute alla luce nuove prove del fatto che molti poliziotti in Kenya uccidono sospetti terroristi disarmati e bambini, oltre a ricattare ed estorcere denaro, senza andare incontro a nessun tipo di punizione ufficiale. Inoltre, in questo clima di sfiducia nei confronti delle autorità anche internazionali, il 5 dicembre la Corte Penale Internazionale ha fatto cadere le accuse contro l’attuale Presidente Uhuru Kenyatta per il suo coinvolgimento nelle violenze post-elettorali del 2007, durante le quali più di 1000 persone persero la vita e che non riceveranno mai giustizia.

OpenMagCorriere della Sera, TelesurvTV, UNLa Presse 

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Stabilita il 10 dicembre 1948 dalle Nazioni Unite<\/b> con l\u2019approvazione della \u201cDichiarazione Universale dei Diritti Umani\u201d, documento nato in risposta agli orrori fisici e psicologici della guerra appena terminata, la Giornata Mondiale dei Diritti Umani<\/b> vuole essere non solo una celebrazione di tali diritti quanto una vera e propria educazione ad essi. Ma cosa si intende precisamente con ‘diritti umani<\/i>‘? Sono diritti universali che appartengono ad ogni persona, che in quanto essere razionale, ha una sua dignit\u00e0<\/b>. Quindi negare ad un essere umano i suoi diritti significa privarlo della sua natura.La tutela della dignit\u00e0 per\u00f2 non riguarda solo il diritto alla parola, all’espressione religiosa o sessuale, ma include anche il divieto di tortura e di condizioni degradanti nelle carceri, il diritto a un equo processo e la presunzione di non colpevolezza.<\/span>
<\/p>

Il tema<\/b> scelto per quest\u2019anno \u00e8 \u201cHuman Rights 365<\/i>\u201d (Diritti Umani 365\u2013) #rights365, che esprime l\u2019idea che ogni giorno \u00e8 una giornata per la protezione dei Diritti Umani e per ricordare che ognuno di noi in ogni parte del mondo \u00e8 portatore di diritti umani.<\/p>

In Kenya<\/b> \u00e8 un periodo difficile per la tutela dei diritti umani. Sono venute alla luce nuove prove del fatto che molti poliziotti in Kenya uccidono sospetti terroristi disarmati e bambini, oltre a ricattare ed estorcere denaro, senza andare incontro a nessun tipo di punizione ufficiale. Inoltre, in questo clima di sfiducia nei confronti delle autorit\u00e0 anche internazionali, il 5 dicembre la Corte Penale Internazionale<\/b> ha fatto cadere le accuse contro l\u2019attuale Presidente Uhuru Kenyatta<\/b> per il suo coinvolgimento nelle violenze post-elettorali del 2007, durante le quali pi\u00f9 di 1000 persone persero la vita e che non riceveranno mai giustizia.<\/p>

OpenMag<\/a>, Corriere della Sera<\/a>, TelesurvTV<\/a>, UN<\/a>, La Presse<\/a> <\/span><\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

27 novembre 2020

Natale con Alice: la Video Intervista a Remo

“Il messaggio è uno solo: aiutate Alice for Children ad aiutare i bambini del Kenya” La nostra campagna di Natale non sarebbe stata possibile senza la preziosa collaborazione di due … Continua

26 novembre 2020

La Borraccia di Alice per il Diritto all'Acqua dei Bambini di Nairobi

26Apriamo un rubinetto nelle nostre case ed eccolo lì, fresco e pulito, il bene più prezioso che il nostro pianeta ci abbia mai regalato. Bene che utilizziamo per lavarci, innaffiare … Continua

25 novembre 2020

Lo Slum Contro la Violenza sulle Donne

Nel mondo, il 35% delle donne ha subito violenze fisiche e/o sessuali da parte di un partner o di un conoscente. Casi di depressione, aborti e HIV sono più frequenti … Continua

× Come possiamo aiutarti?