News e Comunicazioni

Oggi vi proponiamo una riflessione, piuttosto profonda su quello che è il senso della vita secondo quattro alunni di Classe Ottava di ad Alice for School, Collins Okoth, Maurine Otom, Ian Odhiambo, Collins Onyango.

La vita è un processo naturale, è un sogno per il saggio, un gioco per l’incosciente, una commedia per il ricco e una tragedia per il povero. È un viaggio ricco di fermate, alti e bassi, curve e pericoli, tristezza e felicità, successi e fallimenti. Sembra ingiusto al povero e giusto al ricco.

Gli incoscienti vedono molti ostacoli sul loro percorso, ma i saggi non si arrendono, la saggezza dovrebbe essere lo strumento con il quale risolvere i tuoi problemi. Nella vita, c’è un tempo per qualsiasi cosa: un tempo per amara e un tempo per odiare, un tempo per parlare e un tempo per ascoltare, un tempo per piangere e un tempo per ridere, un tempo per nascere e un tempo per morire.

Quello che fai nella tua gioventù è il primo gradino, questo è il momento in cui cominci a visualizzare il tuo futuro. Ciò che fai oggi avrà conseguenze quando invecchierai. Ogni passo che fai cambierà la tua vita. Come sarà la fine dipende dalla strada che percorri. Sebbene la saggezza non si trovi in qualche luogo specifico, il buonsenso ti aiuterà. La persona saggia da forma alla sua vita come un artigiano incide il legno.

Il saggio crede in Dio, l’incosciente non conosce dio. Il saggio sa dove porta il suo sentiero, l’incosciente cammina nell’oscurità. La saggezza, rispetto all’incoscienza, è quindi uno strumento migliore per affrontare la vita. A questo mondo esistono molto cose prive di valore e senso: fama e potere, per esempio. Chiunque le ricerchi, insegue il vento, esse non portano altro che alla distruzione. Troppa conoscenza porta al discontento e alla tristezza. Gli incoscienti invece parlano troppo.

La vita è un viaggio, inizia con il tuo primo respiro e finisce quando esali l’ultimo. Il successo arriva con l’impegno e l’impegno viene con il credere in sé stessi e la saggezza combinata alla conoscenza ti tengono al sicuro.

https://www.aliceforchildren.it/wp-content/uploads/2014/12/art4.A.jpg, https://www.aliceforchildren.it/wp-content/uploads/2014/12/art4.B.jpg

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:4,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Oggi vi proponiamo una riflessione, piuttosto profonda su quello che \u00e8 il senso della vita secondo quattro alunni di Classe Ottava di ad Alice for School<\/a>, Collins Okoth, Maurine Otom, Ian Odhiambo, Collins Onyango.<\/b><\/p>

La vita<\/b> \u00e8 un processo naturale, \u00e8 un sogno per il saggio, un gioco per l\u2019incosciente, una commedia per il ricco e una tragedia per il povero. \u00c8 un viaggio ricco di fermate, alti e bassi, curve e pericoli, tristezza e felicit\u00e0, successi e fallimenti. Sembra ingiusto al povero e giusto al ricco.<\/p>

Gli incoscienti vedono molti ostacoli sul loro percorso, ma i saggi non si arrendono, la saggezza dovrebbe essere lo strumento con il quale risolvere i tuoi problemi. Nella vita, c\u2019\u00e8 un tempo per qualsiasi cosa: un tempo per amara e un tempo per odiare, un tempo per parlare e un tempo per ascoltare, un tempo per piangere e un tempo per ridere, un tempo per nascere e un tempo per morire.<\/p>

Quello che fai nella tua giovent\u00f9 \u00e8 il primo gradino, questo \u00e8 il momento in cui cominci a visualizzare il tuo futuro. Ci\u00f2 che fai oggi avr\u00e0 conseguenze quando invecchierai. Ogni passo che fai cambier\u00e0 la tua vita. Come sar\u00e0 la fine dipende dalla strada che percorri. Sebbene la saggezza non si trovi in qualche luogo specifico, il buonsenso ti aiuter\u00e0. La persona saggia da forma alla sua vita come un artigiano incide il legno.<\/p>

Il saggio crede in Dio, l\u2019incosciente non conosce dio. Il saggio sa dove porta il suo sentiero, l\u2019incosciente cammina nell\u2019oscurit\u00e0. La saggezza, rispetto all’incoscienza, \u00e8 quindi uno strumento migliore per affrontare la vita. A questo mondo esistono molto cose prive di valore e senso: fama e potere, per esempio. Chiunque le ricerchi, insegue il vento, esse non portano altro che alla distruzione. Troppa conoscenza porta al discontento e alla tristezza. Gli incoscienti invece parlano troppo.<\/p>

La vita \u00e8 un viaggio<\/b>, inizia con il tuo primo respiro e finisce quando esali l\u2019ultimo. Il successo arriva con l\u2019impegno e l\u2019impegno viene con il credere in s\u00e9 stessi e la saggezza combinata alla conoscenza ti tengono al sicuro.<\/p>\n”,”class”:””},{“id”:”3″,”block”:”gallery”,”itemWidth”:192,”itemHeight”:144,”items”:[{“source”:”~wp-uploads\/2014\/12\/art4.A.jpg”,”store”:{“source”:”~upload\/3-thumb-0b5ec5381a857bb93fe6cd9f26daa602.jpg”,”width”:192,”height”:144,”mime”:”image\/jpeg”,”size”:30225},”large”:{“source”:”~upload\/3-large-0b5ec5381a857bb93fe6cd9f26daa602.jpg”,”width”:450,”height”:600,”mime”:”image\/jpeg”,”size”:225092}},{“source”:”~wp-uploads\/2014\/12\/art4.B.jpg”,”store”:{“source”:”~upload\/3-thumb-8457d5966b37564f119be859ffa57933.jpg”,”width”:192,”height”:144,”mime”:”image\/jpeg”,”size”:21423},”large”:{“source”:”~upload\/3-large-8457d5966b37564f119be859ffa57933.jpg”,”width”:450,”height”:600,”mime”:”image\/jpeg”,”size”:169034}}]}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

27 novembre 2019

AIFA

22 Novembre 2019: una Giornata Davvero Speciale!

Nella giornata di venerdì 22 novembre, gli studenti della nostra Alice Italian Food Academy hanno gareggiato per aggiudicarsi il Premio Ricette di Bontà 2019 del Cucchiaio d’Argento e hanno ricevuto … Continua

4 novembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Irene

Le scorse settimane vi abbiamo parlato di due nostri studenti di Alice Italian Food Academy, Brian e Rodgers. Oggi vi presentiamo una ragazza davvero in gamba, che sta stupendo tutti … Continua

28 ottobre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Rodgers

Continuiamo a raccontarvi le storie di alcuni dei nostri studenti di Alice Italian Food Academy. Dopo avervi parlato di Brian, cresciuto nel nostro orfanotrofio, oggi vi presentiamo un altro brillante … Continua