News e Comunicazioni

Kinshasa Symphony (2010), documentario tedesco diretto da Claus Wischmann e Martin Baer, racconta l’impatto che la musica classica può avere sulle persone in una città caotica come Kinshasa, Repubblica Democratica del Congo. In particolare, mostra come l’Orchestre Symphonique Kimbanguiste si prepari a suonare la Nona di Beethoven dal vivo. La particolarità di quest’ensamble è l’eterogeneità del gruppo: nessuno dei membri ha una formazione musicale professionale, tutti sono autodidatti e svolgono attività diverse (elettricisti, insegnanti, parrucchieri), ma sono accomunati dalla medesima passione per la musica sinfonica.

Insieme dal 1994, l’orchestra negli anni si è allargata e ora conta circa 160 membri, tra cui i coristi, ma continua a provare sinfonie di Handel, Verdi e Beethoven a casa del Direttore Armand Diangienda. Il documentario tratta anche le tragedie congolesi, ma con un tocco leggero; l’attenzione principale rimane sulle difficoltà tecniche che devono affrontare i musicisti, come ad esempio blackout elettrici, la sparizione di strumenti e le difficoltà quotidiane nel concludere le prove.

Secondo il direttore d’orchestra, suonare musica classica occidentale lungo le sponde del fiume Congo non significa voltare le spalle alla cultura locale, ma anzi significa arricchire il loro stile e la loro musica originale: il primo Violinista Heritier Malumbi, ha già composto diverse sinfonie caratterizzati da molti elementi musicali congolesi.

Il messaggio finale di questo documentario è sicuramente di perseveranza e speranza per un paese complesso come il Congo.

AljazeeraEconomist 

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Kinshasa Symphony<\/b> (2010), documentario tedesco diretto da <\/span>Claus Wischmann<\/b> e <\/span>Martin Baer<\/b>, racconta l\u2019impatto che la musica classica pu\u00f2 avere sulle persone in una citt\u00e0 caotica come Kinshasa, Repubblica Democratica del Congo. In particolare, mostra come l\u2019<\/span>Orchestre Symphonique Kimbanguiste<\/b> si prepari a suonare la Nona di Beethoven dal vivo. La particolarit\u00e0 di quest\u2019ensamble \u00e8 l\u2019<\/span>eterogeneit\u00e0<\/span> del gruppo: nessuno dei membri ha una formazione musicale professionale, tutti sono autodidatti e svolgono attivit\u00e0 diverse (elettricisti, insegnanti, parrucchieri), ma sono <\/span>accomunati dalla medesima passione per la musica sinfonica.<\/span><\/span>
<\/p>

Insieme dal 1994<\/b>, l\u2019orchestra negli anni si \u00e8 allargata e ora conta circa 160 membri, tra cui i coristi, ma continua a provare sinfonie di Handel, Verdi e Beethoven a casa del Direttore Armand Diangienda<\/b>. Il documentario tratta anche le tragedie congolesi, ma con un tocco leggero; l\u2019attenzione principale rimane sulle difficolt\u00e0 tecniche che devono affrontare i musicisti, come ad esempio blackout elettrici, la sparizione di strumenti e le difficolt\u00e0 quotidiane nel concludere le prove.<\/p>

Secondo il direttore d\u2019orchestra, suonare musica classica occidentale lungo le sponde del fiume Congo non significa voltare le spalle alla cultura locale, ma anzi significa arricchire il loro stile e la loro musica originale: il primo Violinista Heritier Malumbi, ha gi\u00e0 composto diverse sinfonie caratterizzati da molti elementi musicali congolesi.<\/p>

Il messaggio finale di questo documentario \u00e8 sicuramente di perseveranza e speranza per un paese complesso come il Congo.<\/p>

Aljazeera<\/a>, Economist<\/a> <\/span><\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

23 dicembre 2019

News dal Kenya

Il Viaggio di Novembre

Lo scorso novembre è stato un mese pieno di grandi avvenimenti per la nostra associazione. Molti di questi si sono svolti durante il viaggio degli ospiti, genitori a distanza e … Continua

21 dicembre 2019

Sostegno a Distanza: una Storia Speciale

Quest’anno abbiamo raggiunto un obiettivo importante per la nostra associazione: ben 156 nuovi bambini sono entrati nel programma di sostegno a distanza! Questo significa che potranno allontanarsi dal lavoro in … Continua

19 dicembre 2019

L'Anemia Falciforme e i Nostri Piccoli Eroi

Si sente parlare spesso di malattie legate al continente africano, come HIV, malaria e tubercolosi. Ma esiste un’altra malattia di cui nessuno parla e che causa problemi gravi a moltissimi … Continua