News e Comunicazioni

Mooladè è un film del 2004 diretto dal regista senegalese Ousmane Sembene e riguarda il tema della mutilazione genitale femminile (MGF), rituale molto comune ed importante presso numerose comunità del continente africano. In un villaggio del Burkina Faso, Collè Ardo è l’unica a non aver sottoposto l’ultima figlia alla pratica della MGF, dopo aver visto morire a causa di quella pratica le due figlie precedenti. Quattro bambine, un giorno, si recano a casa della donna e le chiedono Moolaadè (protezione-). Non vogliono subire l’escissione. Collè Ardo tende una corda all’entrata della propria capanna: nessuno potrà entrare. Il villaggio è in subbuglio: uomini, donne anziane, il capo della comunità: tutti sono contro Collè Ardo, ma lei – con coraggio e determinazione – cerca di resistere e di far valere le proprie ragioni e quelle delle bambine che, con amore e consapevolezza, ha deciso di proteggere.

Il film è il secondo di una trilogia sull’eroismo quotidiano in Africa, tema caro all’autore che da sempre si interessa ai problemi sociali del proprio continente, facendo critiche e riflessioni attente e precise sul rapporto tra Tradizione e Modernità e che in questo film parla della tragedia delle mutilazioni fisiche, ma soprattutto, psicologiche, frutto di una mentalità retrograda e di gesti criminali.

Il ritmo è lento, le tinte sono pastello per il villaggio assolato, il commento musicale è da fiaba ancestrale: questi elementi vengono utilizzati per far discutere sull’ignoranza e sulle pratiche superstiziose ancora in vigore in molti stati del Sud del mondo, ma anche sulla condizione femminile in società chiuse e maschiliste.

New York Times 

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Moolad\u00e8<\/b> \u00e8 un film del 2004 diretto dal regista senegalese Ousmane Sembene<\/b> e riguarda il tema della mutilazione genitale femminile (MGF<\/b>), rituale molto comune ed importante presso numerose comunit\u00e0 del continente africano. <\/span>In un villaggio del Burkina Faso<\/b>, Coll\u00e8 Ardo \u00e8 l’unica a non aver sottoposto l\u2019ultima figlia alla pratica della MGF<\/b>, dopo aver visto morire a causa di quella pratica le due figlie precedenti. Quattro bambine, un giorno, si recano a casa della donna e le chiedono Moolaad\u00e8<\/i> (protezione-). Non vogliono subire l’escissione. Coll\u00e8 Ardo tende una corda all’entrata della propria capanna: nessuno potr\u00e0 entrare. Il villaggio \u00e8 in subbuglio: uomini, donne anziane, il capo della comunit\u00e0: tutti sono contro Coll\u00e8 Ardo, ma lei – con coraggio e determinazione – cerca di resistere e di far valere le proprie ragioni e quelle delle bambine che, con amore e consapevolezza, ha deciso di proteggere.<\/span><\/p>

Il film \u00e8 il secondo di una trilogia sull’eroismo quotidiano in Africa<\/b>, tema caro all’autore che da sempre si interessa ai problemi sociali del proprio continente, facendo critiche e riflessioni attente e precise sul rapporto tra Tradizione e Modernit\u00e0 e che in questo film parla della tragedia delle mutilazioni fisiche, ma soprattutto, psicologiche, frutto di una mentalit\u00e0 retrograda e di gesti criminali.<\/p>

Il ritmo \u00e8 lento, le tinte sono pastello per il villaggio assolato, il commento musicale \u00e8 da fiaba ancestrale: questi elementi vengono utilizzati per far discutere sull’ignoranza e sulle pratiche superstiziose ancora in vigore in molti stati del Sud del mondo, ma anche sulla condizione femminile in societ\u00e0 chiuse e maschiliste.<\/p>

New York Times<\/a> 
<\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

12 dicembre 2019

Il Giving Tuesday e il #RegaloPiùBello

Se ci seguite sui social e se ricevete le nostre comunicazioni, vi sarete imbattuti ultimamente in alcune nostre iniziative di raccolta fondi legate al Giving Tuesday. Ma perché questo martedì … Continua

27 novembre 2019

AIFA

22 Novembre 2019: una Giornata Davvero Speciale!

Nella giornata di venerdì 22 novembre, gli studenti della nostra Alice Italian Food Academy hanno gareggiato per aggiudicarsi il Premio Ricette di Bontà 2019 del Cucchiaio d’Argento e hanno ricevuto … Continua

4 novembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Irene

Le scorse settimane vi abbiamo parlato di due nostri studenti di Alice Italian Food Academy, Brian e Rodgers. Oggi vi presentiamo una ragazza davvero in gamba, che sta stupendo tutti … Continua