News e Comunicazioni

Si è concluso da poco Cibo Nostrum 2018 nella sua settima edizione: una grande festa della Cucina Italiana celebrata da migliaia di presenze ed in un contesto da sogno, la Sicilia.

Cucina italiana

L’iniziativa è promossa dalla Federazione Italiana Cuochi e da una rete di sponsor e aziende che supportano l’evento in maniera diversa. Quest’anno tra loro anche una cinquantina delle migliori cantine siciliane. A dare prestigio anche quest’anno il patrocinio del Mipaaf – Ministero per le Politiche agricole, alimentari e forestali.

Questa è stata, secondo le stime, l’edizione dei record: nella sola giornata del 21 maggio si sono registrate oltre 30 mila presenze, 1.500 braccialetti acquistati per poter accedere alle degustazioni di cibo e vino. 95 mila le degustazioni realizzate da chef, pasticceri e sommelier. Il ricavato dell’intera manifestazione è stato devoluto a beneficio di associazioni impegnate  nel contrasto al Cyberbullismo e nella ricerca e lotta contro il Morbo di Parkinson.

Entusiasmo da parte dei cuochi della Federazione che hanno potuto constatare quanto sia possibile ottenere quando si unisce la solidarietà alla grande cucina italiana. Un evento che è riuscito a coinvolgere migliaia di cuochi e pasticceri oltre che persone comuni incuriosite e attirate dalla passione per la nostra cucina. Segno di un grande cuore generoso, quello degli italiani, attenti ai bisogni dei meno fortunati, non perdendo di vista, oltretutto, l’eccellenza di nostri prodotti e della nostra terra.

Un pò come Cibo Nostrum 2018, anche la nostra Italian Food Academy è foriera di grandi avventure in Kenya per la nostra tradizione culinaria. Una opportunità straordinaria per i ragazzi di Nairobi che vogliono approfondire la conoscenza delle eccellenze italiane, creandosi al contempo le basi per un lavoro futuro.

La Federazione Italiana Cuochi ha fatto grandi cose in Sicilia con questa manifestazione, che si ripete da anni e diviene ogni volta più importante e partecipata. Come questi chef, noi cercheremo di dare la giusta importanza alla cucina italiana in Kenya, creandio le basi per una vera e propria passione .

 

 

 

 

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

20 gennaio 2021

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Un viaggio nella baraccopoli di Korogocho

La baraccopoli di Korogocho è una tra le più grandi e popolose di Nairobi. È qui che siamo approdati più di dieci anni fa nel nostro primo viaggio alla scoperta … Continua

15 gennaio 2021

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Ai Piedi della Discarica: il Racconto di Arianna

Dandora è uno dei più di 100 slum di Nairobi. Un agglomerato di baracche e strade strette, dove vivono e si muovono migliaia di persone. A soli 7 chilometri dal … Continua

10 gennaio 2021

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Alla Scoperta di Rombo con Alessandra

“Tanti di loro erano scalzi, la divisa era ormai logorata dal tempo, ma i loro sorrisi e gli occhi illuminati da una luce che solo la savana e le distese … Continua

× Come possiamo aiutarti?