News e Comunicazioni

Lavenda e Lewis sono due gemellini di sei anni che vivono nella baraccopoli di Korogocho, a Nairobi, insieme alla mamma Mercy e a tre fratellini. La vita di questa famiglia è simile a quella di tanti altri abitanti delle baraccopoli keniane: una storia difficile, che noi abbiamo il dovere di raccontare, non con l’intento di fare carità o di commuovervi a ogni costo, ma con quello di dare a questi bambini e a questi genitori una voce, che possa essere ascoltata a migliaia di chilometri di distanza.

Perché Lavenda e Lewis vivono una situazione di emergenza e stanno cercando dei genitori a distanza -> https://adozione-a-distanza.aliceforchildren.it/?o=15

La vita di mamma Mercy si divide tra il lavoro all’interno della discarica di Dandora (una delle più grandi d’Africa) e la cura dei suoi cinque figli: Mercy scava a mani nude nella spazzatura per più di 10 ore al giorno, per raccogliere materiali riciclabili da rivendere e per guadagnare qualche soldo per sé e la sua famiglia. Quando torna a “casa”, è difficile per lei prendersi cura dei bambini e, soprattutto, con il suo scarso stipendio (circa 2 dollari al giorno), è complicato mettere del cibo in tavola per tutti e provvedere alle spese scolastiche e mediche. La loro casa è una baracca di lamiere, dove tutti dormono e mangiano in una sola stanza di pochi metri quadrati.

Lavenda, Lewis, mamma Mercy e due fratellini.

La vita di Mercy, complicata ulteriormente dalla sua salute precaria piagata dall’HIV, e dei suoi bambini ha conosciuto un notevole sollievo grazie al nostro programma di sostegno a distanza: i fratellini di Lavenda e Lewis possono frequentare la nostra scuola elementare con regolarità, avere un pasto caldo al giorno, avere un’assistenza medica di alta qualità e stare lontani dal lavoro in discarica.

I nostri due gemellini stanno ancora cercando dei sostenitori a distanza che diano loro le stesse opportunità che hanno i loro fratelli.

Per questo abbiamo voluto raccontarvi la storia di Lavenda e Lewis e della loro famiglia: i due gemellini vivono una reale situazione di emergenza e, se non troveranno presto dei sostenitori a distanza, non riusciranno a uscirne.

Adottando a distanza i nostri due gemellini, darete loro una possibilità concreta di crescere lontani dalla discarica, come è successo ai loro fratelli e a tutti i bambini sostenuti dai genitori di Alice for Children. Ecco il link per sapere come fare -> https://adozione-a-distanza.aliceforchildren.it/?o=15 

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

4 novembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Irene

Le scorse settimane vi abbiamo parlato di due nostri studenti di Alice Italian Food Academy, Brian e Rodgers. Oggi vi presentiamo una ragazza davvero in gamba, che sta stupendo tutti … Continua

28 ottobre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Rodgers

Continuiamo a raccontarvi le storie di alcuni dei nostri studenti di Alice Italian Food Academy. Dopo avervi parlato di Brian, cresciuto nel nostro orfanotrofio, oggi vi presentiamo un altro brillante … Continua

14 ottobre 2019

AIFA, Dicono di noi

La storia di Sharon per la Giornata delle bambine

In occasione della Giornata Internazionale delle Bambine, celebrata lo scorso 11 ottobre, la nostra sostenitrice e giornalista Chiara Cortese ha scritto un bellissimo articolo sul magazine Ohga  in cui parla … Continua