News e Comunicazioni

Un paio di settimane fa vi abbiamo presentato la nuova classe di Alice Italian Food Academy, che seguirà le lezioni di cucina italiana fino al prossimo novembre. In quell’occasione, vi abbiamo anticipato che vi avremmo parlato anche dello staff che sta seguendo gli studenti in questo nuovo percorso e oggi iniziamo con il raccontarvi della storia di Nadia Gherardi, la nostra responsabile della didattica.

Nadia ha un’esperienza trentennale nel campo della ristorazione, al quale si è dedicata sia in Italia che all’estero. Nel corso della sua vita, ha avuto occasione di insegnare cucina italiana e pasticceria a persone di età ed estrazione diverse, mettendosi in gioco in più di un’occasione, grazie alla sua indole curiosa e avventuriera.

Per Nadia, entrare a far parte dello staff italiano di Alice Italian Food Academy è l’ennesima occasione per condividere la sua passione e l’esperienza accumulate in questi 30 anni di attività e per, come afferma lei stessa, “imparare insegnando”.

Così come è stato per tutta la sua vita, anche in questo caso Nadia lavorerà al fianco di professionisti di età differenti e con storie decisamente diverse dalla sua: Frederik, Leah, Mattia, Jasmin e Joshua sono gli altri componenti del nostro staff in loco, che vi presenteremo nel corso delle prossime settimane.

Ognuno ha, naturalmente, il proprio ruolo e le proprie mansioni all’interno della Academy, ma, come è successo lo scorso anno, i risultati migliori saranno ottenuti grazie a un affiatato lavoro di squadra: mentre Nadia si sta occupando della programmazione e gestione delle lezioni, gli altri hanno ricoperto i ruoli di Director, Head Chef, Sous Chef, Pastry Expert e Service Instructor. Vi sveleremo prossimamente i ruoli di ciascuno.

Concludiamo questa presentazione con una frase di Nadia, che esprime, meglio di ogni altra, tutto il suo impegno e la passione per il suo lavoro:

Il cibo è un ottimo mezzo per mettere in relazione le persone, muovere sentimenti, aprire confini, modificare piccole e grandi cose.

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

30 novembre 2020

L'HIV non è Ancora Sconfitto

1,7 milioni di nuovi infetti, 690 mila morti e 38 milioni di persone che convivono con il virus. Non stiamo parlando di Covid-19 o di una nuova pandemia mondiale, ma … Continua

30 novembre 2020

Il 25 Novembre nello Slum

Il 2020 è stato un anno pieno di difficoltà, anche per la nostra associazione. Tuttavia, non solo non ci siamo fermati davanti ai mille ostacoli che abbiamo incontrato, ma abbiamo … Continua

27 novembre 2020

Natale con Alice: la Video Intervista a Remo

“Il messaggio è uno solo: aiutate Alice for Children ad aiutare i bambini del Kenya” La nostra campagna di Natale non sarebbe stata possibile senza la preziosa collaborazione di due … Continua

× Come possiamo aiutarti?